Presidenza:

Presidente › Arch. Prof. Giuseppe Soriero

Il Presidente è il rappresentante legale dell’Accademia. Il Presidente convoca e presiede il Consiglio di Amministrazione e fissa l’ordine del giorno.

Direzione:

Direttore › Prof. Vittorio Politano

Il Direttore è responsabile dell’andamento didattico, scientifico ed artistico dell’Accademia e ne ha la rappresentanza legale in ordine alle collaborazioni e alle attività per conto terzi che riguardano la didattica, la ricerca, le sperimentazioni e la produzione.
Spetta, in particolare, al Direttore:

  • convocare e presiedere il Consiglio Accademico ed il Collegio dei Professori, dei quali fissa l’ordine del giorno;
  • vigilare sul corretto funzionamento delle strutture dell’Accademia, impartendo le opportune direttive per il buon andamento delle attività e adottando criteri organizzativi atti a garantire l’efficienza dei servizi;
  • garantire l’autonomia didattica e di ricerca dei docenti;
  • la titolarità dell’azione disciplinare nei confronti del personale docente e degli studenti.

Consiglio di Amministrazione:

Presidente › Arch. Prof. Giuseppe Soriero

Consiglieri ›

  • Prof. Vittorio Politano
  • Prof.ssa Antonella Barbarossa
  • Prof. Gianluigi Lama
  • Sig.ra Jaqueline Gisele Rodriguez

Il Consiglio di Amministrazione, in attuazione delle linee di intervento e sviluppo della didattica, della ricerca e della produzione definite dal Consiglio Accademico, stabilisce gli obiettivi ed i programmi della gestione amministrativa e promuove le iniziative volte a potenziare le dotazioni finanziarie dell’Accademia e in particolare:

  • delibera, sentito il Consiglio Accademico, lo statuto ed i regolamenti di gestione ed organizzazione;
  • definisce la programmazione della gestione economica dell’Accademia;
    approva il bilancio di previsione, le relative variazioni, ed il rendiconto consuntivo;
    definisce, nei limiti della disponibilità di bilancio, e su proposta del Consiglio Accademico, l’organico del personale docente per le attività didattiche e di ricerca, nonché del personale non docente;
  • vigila sulla conservazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare e mobiliare dell’Accademia, tenuto conto delle esigenze didattiche, scientifiche e di ricerca derivati dal piano di indirizzo determinato dal Consiglio Accademico.

Consiglio Accademico:

Presidente › Prof. Vittorio Politano

Consiglieri ›

  • Prof. David Bianco
  • Prof. Antonio Cilurzo
  • Prof. Fiormario Cilvino
  • Prof. Giulio De Mitri
  • Prof.ssa Angela Fidone
  • Prof. Mauro F. Minervino
  • Prof. Giovanni Polimeni
  • Prof Leo Sergi
  • Sig. Giuseppe Ferrise
  • Sig.ra Martina Parretta

Il Consiglio Accademico è organo di programmazione, di coordinamento, di indirizzo e di controllo delle attività didattiche, scientifiche, artistiche e di ricerca dell’Accademia.
Il Consiglio Accademico in particolare:

  • definisce un programma pluriennale delle attività sentito il parere del Collegio dei Professori;
  • predispone un piano annuale di attuazione del programma pluriennale, sentito il parere del Collegio dei Professori e tenuto conto della relazione sulle attività e sul funzionamento dell’istituzione redatta dal Nucleo di Valutazione;
  • valuta le richieste e le proposte avanzate dalla Consulta degli Studenti;
    approva le modifiche statutarie;
  • predispone il calendario accademico, sentito il Collegio dei Professori e tenuto conto della programmazione delle attività.

Revisori dei Conti:

  • Dr. Silvestro F.A.M. di Napoli
  • Dr. Bernardo Maria Iannettone

Nucleo di valutazione:

Presidente › Prof. Antonio Passa

Componenti ›

  • Prof.ssa Caterina Arcuri
  • Sig.ra Renata Gabba

Il Nucleo di Valutazione verifica la rispondenza dei risultati agli obiettivi. In particolare:

  • ha compiti di valutazione dei risultati dell’attività didattica e scientifica e del funzionamento complessivo dell’Istituzione, verificando, anche mediante analisi comparative dei costi e dei rendimenti, l’utilizzo ottimale delle risorse;
  • redige una relazione annuale sulle attività e sul funzionamento dell’istituzione sulla base di criteri generali determinati dal Comitato per la valutazione del sistema universitario, sentito il CNAM; la relazione è trasmessa al Ministero entro il 31 marzo di ogni anno e costituisce il quadro di riferimento per l’assegnazione da parte del Ministero di contributi finanziari;
  • acquisisce periodicamente, mantenendone l’anonimato, le opinioni degli studenti sulle attività didattiche, dandone conto nella relazione annuale di cui alla lettera.

Coordinatori di Dipartimento:

Dipartimento di Arti Visive › Prof.

Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate › Prof.

       Dipartimento di Pedagogia e didattica dell’Arte › Prof.

Il dipartimento è struttura organizzativa della ricerca artistica e scientifica che aggrega settori disciplinari omogenei per fini e metodi, e in cui confluiscono professori dell’Accademia in servizio di ruolo, con incarico a tempo indeterminato e determinato:

  • Promuove e coordina l’attività didattica e di ricerca nell’ambito che gli e’ proprio, elaborandone i relativi piani annuali e pluriennali.
  • Concorre allo svolgimento dell’attività didattica e ai piani dell’offerta formativa nei settori artistici e culturali di competenza, secondo le indicazioni del consiglio Accademico e in base alle risorse disponibili.
  • Coordina la programmazione didattica e di ricerca interdisciplinare e multidisciplinare dell’area di competenza.
  • Propone l’istituzione di corsi di specializzazione e di corsi di formazione alla ricerca artistica e di perfezionamento organizzandone le relative attività e strutture didattiche.
  • Esprime parere e avanza proposte al Consiglio Accademico in merito alla richiesta e alla destinazione di posti di professore di I e II fascia.
  • Avanza agli organi di gestione dell’Accademia richieste di spazi, dotazioni materiali e finanziarie, personale ATA per lo sviluppo e l’attuazione dei piani di ricerca.
  • Programma tutte le attività di supporto aggiuntive e integrative all’ordinaria attività didattica e di ricerca, presentandone dettagliata relazione culturale, organizzativa e finanziaria al Consiglio Accademico.

Responsabili Scuole:

Decorazione › Prof. Giuseppe Spatola
Per gli studenti ›

Grafica d’arte/Illustrazione › Prof.
Per gli studenti ›

Graphic Design › Prof.
Per gli studenti ›

Pittura › Prof. Antonio Cilurzo
Per gli studenti ›

Scultura › Prof. Giovanni Polimeni
Per gli studenti ›

Scenografia › Prof. Giuseppe Funaro
Per gli studenti ›

       Fashion Design › Prof.
       Per gli studenti ›

       Design del Gioiello › Prof.
       Per gli studenti ›

       Didattica dell’Arte › Prof.
       Per gli studenti ›

       Computer Games › Prof.
       Per gli studenti › 

       Regia › Prof.
       Per gli studenti ›

Le Scuole hanno la responsabilità didattica e di funzionamento dei corsi di diploma di I e II livello, nonché dei master di I e II livello ad esse afferenti.
I Consigli di Scuola sono tenuti ad assicurare:

  • la promozione e il coordinamento dell’attività didattica, di ricerca e di produzione nell’ambito che gli è proprio, elaborandone i relativi piani annuali e pluriennali;
  • lo svolgimento dell’attività didattica e dei piani dell’offerta formativa nei settori culturali di competenza, secondo le indicazioni del Consiglio Accademico e in base alle risorse disponibili;
  • l’attivazione e la copertura dei moduli didattici dei Corsi di Diploma di I e II livello in essi attivati, nell’ambito del fabbisogno di supplenze e contratti approvato dal Consiglio Accademico e dal Consiglio di Amministrazione;
  • la realizzazione dei progetti comuni di attività e di sperimentazioni didattiche elaborati dai Consigli dei Corsi di Diploma di I e di II livello.

Consulta degli studenti:

Presidente › Sig. Tommaso Giovanni Palaia

Segretario › Sig.ra Tania Bellini

Vice Presidente e rappresentante Consiglio di Amm.ne › Sig.ra Jaqueline Gisele Rodriguez

Rappresentante Consiglio Accademico › Sig. Giuseppe Ferrise

Rappresentante Consiglio Accademico › Sig.ra Martina Parretta

La Consulta degli Studenti e’ organo di rappresentanza e di coordinamento degli studenti nei rapporti con gli altri organi dell’Accademia.
La Consulta degli Studenti e’ organo consultivo e propositivo e rientra tra i suoi compiti:

  • indirizzare richieste e formulare proposte al Consiglio Accademico ed al Consiglio di Amministrazione su problemi relativi all’organizzazione didattica e a tutte le attivitaà espressamente riguardanti gli studenti;
  • esprimere pareri ed elaborare proposte circa l’attuazione del diritto allo studio;
    esprimere pareri sull’organizzazione e sull’efficacia dei servizi e formulare proposte al riguardo;
  • promuovere e gestire i rapporti con le rappresentanze studentesche delle altre istituzioni dell’AFAM e delle Università;
  • esercitare tutte le altre attribuzioni demandatele dallo statuto e dai regolamenti.